La stampa 3D in polimeri

La stampa 3D in polimeri , come la fibra di carbonio, permette di produrre componenti e oggetti finali dall’elevata resistenza e trazione, che permettono di sostituire l’utilizzo del metallo in svariati campi di applicazione (metal replacement).

Stampa 3D in polimeri

Stampa 3D in fibra di carbonio, vetro e kevlar

La stampa 3D in polimeri utilizza un composto base che a sua volta viene rinforzato con diverse tipologie di fibre continue, tra cui ad esempio la fibra di carbonio, vetro e kevlar,  per aumentarne il livello di resistenza a rottura, impatto e snervamento.

Il materiale di base utilizzato da Bonpez è l’Onyx, un polimero che garantisce un’elevata stabilità dimensionale, non richiede nessun lavoro di post processing e non produce polveri rischiose per la salute. Inoltre, la lavorazione dell’Onyx è una produzione a basso consumo energetico, quindi più economica e sostenibile.

Scopri tutti i dettagli
Stampa 3D in polimeri: Fibra di carbonio, vetro, kevlar

Stampa 3D in polimeri: Tecnologia CFR

La tecnologia di stampa 3D CFR (Continuous Fiber Reinforcement) permette di creare componenti resistenti come l’alluminio direttamente sul banco da lavoro.

La stampa tridimensionale CFR da la possibilità di creare componenti rigidi, resistenti, estremamente durevoli e in grado di sostituire l’alluminio lavorato dal pieno.
Con questa tecnologia, in un composto di base, viene inserito un rinforzo con diverse tipologie di fibre continue:

  • fibra di carbonio;
  • fibra di vetro;
  • kevlar.
Stampa 3D in materiale composito tecnologia CFR

Stampa 3D in polimeri: i composti di base

La stampa 3D in materiale composito prende sempre avvio da un materiale di base, che può essere:

stampa 3d in polimeri: onice

Onix

È un nylon caricato con microfilamenti di carbonio che grazie alla sua versatilità permette di realizzare parti accurate con una finitura perfetta.

stampa 3d in polimeri: precise PLA

Precise PLA

Materiale plastico facile da stampare, disponibile in diverse colorazioni ed economico, particolarmente adatto alla stampa di prototipi.

stampa 3d in nylon

Nylon

Materiale termoplastico tecnico ad alta scorrevolezza ideale per la produzione di superfici ergonomiche e supporto per pezzi con superfici delicate.

Stampa 3D in polimeri: i materiali di rinforzo

Per la stampa 3D in materiale composito, al composto di base si possono unire diversi componenti di rinforzo in fibra continua:

stampa 3d in polimeri e materiale composito: fibra di carbonio

Fibra di carbonio

Materiale estremamente rigido e resistente che, unito a un composito di base, può produrre manufatti con una resistenza pari a quella dell’alluminio 6061-T6. La fibra di carbonio ha anche una variante ignifuga, la fibra di carbonio FR, dalla resistenza ancora più elevata.

Stampa 3d in kevlar

Kevlar

Materiale altamente resistente utilizzato principalmente in applicazioni a elevato impatto, permette di realizzare componenti estremamente resistenti agli urti e quasi totalmente immuni alla rottura.

stampa 3d in polimeri fibra di vetro

Fibra di vetro

Fibra continua termoresistente adatta alle applicazioni industriali.

stampa 3d in polimeri e materiale composito: fibra di vetro hst

Fibra di vetro HST

Si differenzia dalla fibra di vetro per una maggiore resistenza meccanica (quasi uguale all’alluminio 6061-T6) e alle alte temperature (fino a 145°C).

Stampa 3D in polimeri: possibili utilizzi

La stampa 3D in polimeri e materiale composito è particolarmente versatile e si adatta facilmente a diversi utilizzi, tra i quali:

  • Attrezzature a resistenza elevata
  • Calibri per l’ispezione e il controllo
  • Componentistica per utilizzo finale
  • Prototipi funzionali
  • Staffe e supporti
  • Componentistica sostitutiva a quella in plastica
  • Contenitori
  • Supporti per sensori
  • Componenti di design
  • Dime e posaggi

Perché scegliere la stampa 3D in polimeri?

  • Garanzia della miglior resistenza a flessione
  • Sviluppo di una grande varietà di geometrie
  • Personalizzazione elevata
  • Riduzione dei costi
  • Flessibilità nella produzione
  • Metal replacement: sostituzione del metallo con polimeri per un prodotto finito più leggero